Crema Chantilly all’italiana o Diplomatica con video

4.3
(111)

Oggi ti mostriamo la crema Chantilly all’italiana o Diplomatica, ricetta completa di istruzioni stampabili e video passo passo. Comunemente chiamata Chantilly, la crema Diplomatica è usatissima in pasticceria, come farcia per brioche e pasticcini.

Puoi usare la Diplomatica per farcire torte da decorare con panna montata o crema al burro, mentre per torte rivestite con pasta di zucchero ti consigliamo farcitura a base di burro o cioccolato. Nella video ricetta ti mostriamo anche una alternativa alla classica Chantilly all’italiana, con l’aggiunta di Mascarpone per rendere la crema più densa e adatta a creare piccole decorazioni su torte e dolci.

Nel video ti proponiamo la nostra ricetta con tutti i particolari della procedura di preparazione.

Video – Crema Chantilly all’italiana o Diplomatica

Iscriviti al nostro canale Youtube, trovi tutte le nostre ricette e i nostri tutorials di cake design.

Trovi molte offerte interessanti per accessori di pasticceria e cake design sul nostro Shop Amazon

Ingredienti della Chantilly all’italiana

  • 4 tuorli (80 gr)
  • 120 gr di zucchero
  • 25 gr di farina
  • 25 gr di amido di mais
  • 500 ml di latte fresco
  • 1 bacca di vaniglia (in alternativa la scorza di 1 limone)
  • 250 ml di panna fresca

Prepariamo la crema Diplomatica

Tempo richiesto: 1 ora.

Il tempo indicato non comprende il tempo di riposo e raffreddamento necessario alla crema pasticcera. Ricordiamo che i due composti (crema pasticcera e panna montata) devono avere la stessa temperatura quando verranno mischiati tra loro.

  1. Mischiamo i tuorli con le polveri

    Mischiamo i tuorli con lo zucchero usando la frusta a mano, fino ad ottenere un composto omogeneo color giallo pallido. Versiamo la farina e mescoliamo bene. Aggiungiamo anche l’amido e mischiamo ancora.

    prepariamo-la-chantilly-italiana

  2. Facciamo bollire il latte

    Versiamo un goccio di latte nel composto con i tuorli e mischiamo bene. Versiamo il restante latte in un pentolino. Aggiungiamo la polpa di vaniglia (o la scorza di limone). Portiamo a ebollizione il latte su fiamma media.

    bollire-il-latte

  3. Cottura della crema

    Quando il latte bolle, spegniamo il fuoco. Se abbiamo usato la scorza di limone la eliminiamo.
    Versiamo il composto con i tuorli nel latte e riaccendiamo il fuoco su fiamma dolce. Bolliamo il tutto per un paio di minuti continuando a mescolare energicamente e senza sosta.
    Versiamo in un contenitore e lasciamo raffreddare, coprendo la crema con pellicola trasparente.

    cottura-della-crema-diplomatica

  4. Incorporiamo la panna montata

    Montiamo la panna fresca e la incorporiamo nella crema fredda, utilizzando una spatola o un cucchiaio, con delicati movimenti circolari dal basso verso l’alto. E’ importante che la temperatura di crema e panna montata sia uguale.

    incorporare-la-panna-nella-crema

Come usare e conservare la crema Diplomatica

La crema Diplomatica va usata subito o conservata per un paio di giorni in frigorifero. Puoi usarla per farcire torte e dolci, o come nel caso della nostra Mimosa creare semplici decorazioni. Il video ti mostra come abbiamo usato la crema per rendere la Torta delle donne ancora più bella.

Se vogliamo una crema più densa, possiamo anche seguire i consigli indicati nella video ricetta.


Un video “storico” della Diplomatica

Ecco un altro video più datato, della nostra crema Diplomatica, che ha riscosso tanto successo su YouTube in questi ultimi anni.

Video – Crema chantilly


La nostra crema Diplomatica è pronta per essere utilizzata. Possiamo conservarla in frigorifero ricoperta con pellicola trasparente. Prima di usarla occorre solo mischiarla brevemente.

Se la nostra ricetta di crema Chantilly all’italiana vi è piaciuta vi preghiamo di lasciare un voto positivo qui sotto. Se avete domande o suggerimenti per migliorare la ricetta lasciate un commento a fine pagina.

Articoli correlati:

Questa pagina ti è stata utile?

Lascia un voto qui sotto!

Punteggio 4.3 / 5. Numero voti: 111

Vota per primo!

Se ti è stato utile...

Iscriviti al canale!

22 thoughts on “Crema Chantilly all’italiana o Diplomatica con video

      1. Mi piace molto fare le creme o i dolci ma non o mai fatte per momento mi piacerebbe imparare a fare i dolci come fatte voi e molto bello e siete bravi ciao piacere di conoservi

  1. Salve,
    Volevo sapere se hai una ricetta per fare quelle creme di pistacchio che vanno molto di moda per farcire i cornetti e simili.
    Ho visto che si possono comprare gia pronte per esempio la crema “Gnam” ma io sto in Brasile e non ne ho accesso.
    Qui incontro il pesto di pistacchio puro usato un gelateria per fare il gelato al pistacchio.
    Grazie in anticipo per l’eventuale risposta.

  2. Ciao Ragazzi bravi!!
    Una domanda posso usare colorante in gel per la crema?
    Posso coprire la mia base de torta con questa ceema oppure poso usarsolo la crema al burro se uso la pasta zuchero
    Saludos

  3. DATO CHE HO DIMENTICATO DI COMPRARE LA PANNA, VORREI SAPERE SE POSSO FARLA IO IN CASA, MA NON POSSO FARE LA PANNA DOLCE PERCHE’ NON HO NON HO LA COLLA DI PESCE, POTREI PERO’ AGGIUNGERE IL MASCARPONE CHE HO E METTERE I TRE CUCCHIAI DI ZUCCHERO?
    VI RINGRAZIO SE POTESTE RISPONDERMI PRIMA DI SERA PERCHE’ VORREI PREPARARE LE ZEPPOLE X DOMANI E ANCHE UNA BELLA TORTA FARCITA.

    1. Ciao, l’uso del mascarpone serve solo per conferire una maggior densità alla Diplomatica e non è un sostituito della panna. Se non puoi farne a meno puoi usare il mascarpone o valutare di usare soltanto la crema pasticcera. Non ho ben capito invece la correlazione tra panna e colla di pesce.

  4. Ciao, se volessi utilizzare questa ricetta per farcire una chiffon cake non stuccata, la crema reggerebbe o non è abbastanza soda? Aggiungerei anche mascarpone e zucchero a velo come indicate nel video su youtube per la ricetta “alternativa” 🙂 Grazie!

  5. Ciao,
    vorrei usare questa crema per farcire una charlotte con il pandoro.
    Le dosi sono sufficienti per una tortiera da 22cm?
    Inoltre è meglio aggiungere 2/4g di colla di pesce per renderla più soda?
    Non vorrei che poi “cedesse”.
    Ti ringrazio

Lascia un commento