Site icon ItalianCakes

Ricetta Strudel di mele glassato

strudel-di-mele
0
(0)

Lo Strudel di mele glassato è ancora più goloso del già fantastico dolce tradizionale del Trentino. In realtà lo Strudel non è un dolce di origine italiana (pare di origine turca), ormai diventato una specialità internazionale e preparato sia con pasta sfoglia che con frolla o usando il più tradizionale impasto chiamato “pasta matta”.

Abbiamo scelto una soluzione facile e veloce, della pasta sfoglia confezionata che ti permetterà di creare il dolce molto velocemente, il tutto in poco più di 30 minuti.

Abbiamo pensato a questa pratica anche per chi è alle prime armi o vuole una soluzione per un dessert dell’ultimo minuto.

Video – Strudel di mele glassato

Ingredienti per lo Strudel

Ingredienti per la glassa

Prepariamo lo Strudel di mele glassato

Tempo richiesto: 1 ora.

Con gli ingredienti elencati in questa ricetta potete preparare un ottimo Strudel alle mele glassato.

  1. Mescola il ripieno

    Inizia la preparazione dello Strudel sbucciando le mele e tagliandole a cubetti. Tosta i pinoli e il pan grattato. Quindi mescola tra loro i pezzetti di mela, pinoli, uva passa, succo di limone, zucchero semolato e cannella.

  2. Farcisci la pasta sfoglia

    Stendi la pasta sfoglia su placche da forno coperte con carta da forno. Versa il tutto sulla pasta sfoglia. Versa il pane grattugiato a pioggia. Richiudi la pasta sfoglia formando un rettangolo e pratica delle incisioni sulla sommità della pasta sfoglia per agevolare l’uscita dell’umidità in fase di cottura.

  3. Cottura dello Strudel

    Inforna in forno statico preriscaldato a 200°C per 15 minuti e successivamente abbassa la temperatura a 180°C fino a doratura.

  4. Glassatura finale

    Nel frattempo prepara una glassa con il rum, l’acqua e lo zucchero a velo. Mischia bene con un cucchiaio fino ad ottenere una glassa omogenea con la consistenza simile alla panna liquida. Versa la glassa sullo Strudel ancora caldo che fisserà velocemente la glassa sul dolce.

Che ne dici di questa pratica idea? Provala e facci sapere nei commenti cosa ne pensi. Se avete gradito la ricetta o ti è stata utile inserisci un voto positivo qui sotto.

Articoli correlati:

Questa pagina ti è stata utile?

Lascia un voto qui sotto!

Punteggio 0 / 5. Numero voti: 0

Vota per primo!

Exit mobile version